Disposizioni foniche di organi a canne/Italia/Piemonte/Città metropolitana di Torino/Torino/Torino - Real Basilica di Superga

Indice del libro
Balconata e prospetto organo Concone 1789
  • Costruttore: Gioacchino Concone[1]
  • Anno: 1789[2]
  • Restauri/modifiche: Gioacchino Concone (1795, manutenzione straordinaria), Gioacchino Concone (1814, modifiche), Giuseppe Calderini della Fabbrica Collino (1867, modifiche)[3], Giocondo Chiei della Fabbrica Collino (1877, modifiche), Angelo Nava (1882, riparazione), Angelo Nava (prima metà sec. XX, modifiche)[4], Ditta Tamburini (1989-90, restauro conservativo)[5]
  • Registri: 17
  • Canne: 734
  • Trasmissione: meccanica sospesa
  • Consolle: a finestra al centro della parete anteriore della cassa
  • Tastiere: 1 di 54 note (Do1-Fa5)
  • Pedaliera: a leggio di 17 tasti per 15 note (Do1-Mi2), di cui le prime 12 reali e le restanti 3 ritornellanti. Gli ultimi 2 tasti azionano rispettivamente Rollante e Tremolo. Permanentemente unita alla tastiera, è dotata di due registri: Contrabbasso 16 (sempre inserito) e Ottava 8 (azionabile soltanto mediante pedalone).
  • Collocazione: in corpo unico, su cantoria a destra del presbiterio
  • Note: Inserimento dei registri mediante manette a spostamento laterale disposte su due colonne a sinistra (Concerto) e a destra della consolle (Ripieno).
  • Accessori: Tiratutti a manetta, Ottava 8' al pedale a pedalone.
Colonna di sinistra - Concerto
Cornetto 4 file Soprani[6]
Sesquialtera in terza 1.3/5'[7]
Sesquialtera in quinta 2.2/3'[7]
Flagioletto 2'[8]
Flauto in VIII 4'
Voce umana 8' Soprani[9]
Tromba 8'[7]
Colonna di destra - Ripieno
Principale 1° 16'
Principale 2° 8'
Ottava 4'
Duodecima 2.2/3'
Decimaquinta 1a 2'
Decimaquinta 2a 2'
Decimanona 1.1/3'
Vigesimaseconda 1a 1'
Vigesimaseconda 2a 1'[7]
Vigesimasesta e nona 2/3' - 1/2'[10]

NoteModifica

  1. Fu utilizzato parte del materiale fonico del precedente organo costruito da Giuseppe Calandra nel 1732-35
  2. Inaugurato il 29 ottobre dello stesso anno, dall'organista della Basilica, Cristoforo Camisazza
  3. Aggiunta di registri violeggianti e rifacimento della tastiera e della pedaliera
  4. Aggiunta della Dulciana 4' Bassi, asportata nel restauro del 1989-90
  5. Intervento di ripristino filologico, con ricostruzione di registri originali, della tastiera e della pedaliera (secondo il modello originale).
  6. da Re3. File in XV e XVII ricostruite nel 1989-90
  7. 7,0 7,1 7,2 7,3 Ricostruito nel 1989-90
  8. Ricostruita la parte nei Bassi nel 1989-90
  9. da Re3
  10. Vigesimanona doppia. Seconda fila ricostruita nel 1989-90

FontiModifica

Informazioni parzialmente estratte dal testo Organalia: 60 organi della Provincia di Torino,Torino,Editore A.G.G. PRINTING STARS, 2004.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica