Disposizioni foniche di organi a canne/Italia/Piemonte/Città metropolitana di Torino/Fenestrelle/Fenestrelle - Chiesa di San Luigi Re di Francia

Indice del libro


  • Costruttore: Alessandro, Giuseppe e Cesare Collino (Opus 175)[1]
  • Anno: 1859
  • Restauri/modifiche: Francesco II Vegezzi-Bossi (1979-80, restauro conservativo)
  • Registri: 21
  • Canne: 754 circa
  • Trasmissione: meccanica sospesa
  • Consolle: a finestra, al centro della parete anteriore della cassa
  • Tastiere: 1 di 58 note (Do1-La5)
  • Pedaliera: a leggio di 16 tasti per 15 note (Do1-Re#2), di cui 12 reali e 3 ritornellanti
  • Collocazione: in corpo unico, su cantoria in controfacciata
  • Accessori: Tiratutti di Ripieno a pedalone, Combinazione libera alla lombarda a pedalone, Terza mano Soprani a manetta, Distacco tasto-pedale a pedaletto. Ultimo tasto della pedaliera inserente il Rullante
Colonna di sinistra - Concerto
Voce umana 8' Soprani
Fagotto 8' Bassi
Tromba 8' Soprani
Violoncello 4' Bassi
Corno inglese 16' Soprani
Flauto traverso 8' Soprani
Ottavino 2' Soprani
Flauto in 8va 4' Soprani
Viola 4' Bassi
Contrabbassi con 8a 16'+8' (al Pedale)
Colonna di destra - Ripieno
Principale 8' Bassi
Principale 8' Soprani
Principale II° 8' Bassi[2]
Principale II° 8' Soprani
Ottava 4' Bassi
Ottava 4' Soprani
Decimaquinta 2'
Decimanona 1.1/3'
Vigesimaseconda 1'
Vigesimasesta 2/3'
Vigesimanona 1/2'

NoteModifica

  1. Particolarità dello strumento: il numero di catalogo è lo stesso dell'Organo della Chiesa del Santo Sudario a Torino
  2. da Do2

FontiModifica

Informazioni parzialmente estratte dal testo Organalia: 60 organi della Provincia di Torino,Torino,Editore A.G.G. PRINTING STARS, 2004.

Collegamenti esterniModifica