Disposizioni foniche di organi a canne/Italia/Piemonte/Città metropolitana di Torino/Agliè/Agliè - Chiesa della Madonna della Neve e San Massimo

Indice del libro


  • Costruttore: Alfredo Cordone di Torino (TO)
  • Anno: 1927[1]
  • Restauri/modifiche: no
  • Registri: 21
  • Canne: 2000 circa[2]
  • Trasmissione: mista: meccanica per il primo manuale e per la pedaliera, pneumatico-tubolare per il secondo manuale e per i comandi dei registri
  • Consolle: appoggiata, al centro della parete anteriore della cassa
  • Tastiere: 2 di 58 note ciascuna (Do1-La5)
  • Pedaliera: concavo-radiale di 27 note (Do1-Re3)
  • Collocazione: in corpo unico su cantoria alla destra del presbiterio
I - Grand'Organo
Principale 16'[3]
Principale 8'
Salicionale 8'
Dulciana 8'
Unda maris 8'[4]
Flauto 4'
Flautino 2'
Ottava 4'
Duodecima 2.2/3'
Ottavina 2'
Pieno grave 2 file 1.1/3'
Pieno acuto 2 file 2/3'
Tromba 8'
II - Espressivo
Bordone 8'
Viola gamba 8'
Voce celeste 8'[5]
Flauto inglese 4'
Voce corale 16'[6]
Tremolo
Pedale
Contrabbasso 16'
Basso d'armonia 8'
Bordone 8'

NoteModifica

  1. Strumento realizzato utilizzando parte del materiale fonico del precedente strumento costruito nel 1706 da Antonio Maria Bonetta di Gozzano (NO) e ampliato da Nicomede Agati di Pistoia (PT) nel 1847. Tale organo era inizialmente collocato nell'antica chiesa parrocchiale di Santa Maria dell'Annunciazione, dalla quale fu trasferito tra gli anni 1774 e il 1777
  2. Canne di facciata appartenenti al precedente organo Agati del 1847
  3. Prima ottava Do1-Si1 trasmessa dal Principale 8'
  4. Dal Do2
  5. da Do2, azionante anche il registro Viola gamba 8'
  6. da Do3, la dicitura riporta Voce corale 8'

BibliografiaModifica

Silvio Sorrentino, Organalia: 100 organi della Provincia di Torino, Torino, 2009.

Collegamenti esterniModifica